2 febbraio 2015

IL POETA RESTA SOLO CON LA SUA POESIA.



Il poeta resta solo con la sua poesia

Mentre la sera scende
il poeta resta solo con la sua poesia.
È un fioco bagliore nel buio
d’un viale addormentato
d’una panchina vuota
dove chissà quanti hanno posato
la loro stanchezza.

E hanno ripreso il cammino.

Forse… la poesia…
la cosa più bella che esista,
l’unica che può salvare questa umanità alla deriva.

© Antonio Ragone

Google+ Badge